DOCUMENTARIO
 
 

seminari sul cinema documentario


WORKSHOP DOC

PERCORSI PROFESSIONALI NEL DOCUMENTARIO

Stiamo progettando nuove attività. Se vuoi esserne informato invia una mail a info@associazionegrio.it con oggetto "iscrizione newsletter doc".

13-14 febbraio 2010 - Bologna
Leonardo Di Costanzo
LA REGIA

Leonardo Di Costanzo

Il documentario. Elementi di scrittura
Durante gli incontri si svolgeranno tre tipi di attività:
– ogni partecipante dovrà girare con mezzi propri e prima dell’inizio del workshop una sequenza a tema imposto che verrà poi visionata e discussa collettivamente.
– discussione collettiva su progetti di documentari presentati dai partecipanti.
– proiezioni e analisi di documentari recenti italiani e stranieri.

Dopo la laurea all’Istituto Universitario Orientale di Napoli si trasferisce in Francia dove segue i corsi di regia documentaria presso gli Ateliers Varan di Parigi. Nel '91 partecipa con il cortometaggio In Nome del Papa all'opera collettiva Premières Vues, prodotta da La Sept - ARTE . Nel ‘93 partecipa al film collettivo La Roue – piccoli ritratti di ciclisti del Tour de France, sempre coprodotto da La Sept Arte – cofirmato tra gli altri, da importanti registi quali Robert Kramer, Claire Simon, Wolker Koepp e Richard Copans che diventerà poi suo produttore. Dal '93 entra a far parte dell'équipe pedagogica degli Ateliers Varan di Parigi. In seguito terrà stage di regia documentaria a Phnom Penh (insieme al regista cambogiano Rithy Panh) presso la Facoltà di Cinema y Television di Bogotà (Colombia), alla Facoltà di Arte Drammatica di Belgrado (Serbia), Al GIPA di Tiblissi (Georgia) all’ESAV di Marrakech (Marocco). Nel 1999 e nel 2006 insegna alla FEMIS di Parigi. Alcuni dei suoi film Prove di stato (1999), A scuola (2003), Odessa (2006) hanno ricevuto premi e riconoscimenti in importanti festival internazionali. Vive tra Napoli e Parigi

 

12-13 dicembre 2009 - Bologna
Tarek Ben Abdallah
LA DIREZIONE DELLA FOTOGRAFIA

Tarek Ben Abdallah
Tarek Ben Abdallah

Programma
– Introduzione al movimento nel cinema.
– Movimento di accompagnamento.
– Movimento visibile.
– Movimento di servizio.
– Movimento e montabilità.
– Estrapolazione per la ripresa nel documentario.
– Montabilità di primo grado.
– Case study: visione e analisi del film L'America a Roma .
– Ciclicità del movimento reale.
– L'approccio visivo dal punto di vista dell'operatore.
– Elementi di composizione.
– Montabilità di secondo grado.
– Rapporto tra formato di ripresa e approccio visivo.
– I formati di ripresa attualmente disponibili.
– Piano di costruzione del documentario.
– Esercitazione pratica.

Nato nel 1961 in Tunisia, laureato in ingegneria all’Università di Tunisi, formatosi dal 1988 al 1990 come direttore della fotografia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dal 1990 al 1994 assistente di Giuseppe Rotunno. Lavora come direttore della fotografia. Docente presso varie scuole di cinema. Tra i film: Giro di Luna tra Terra e Mare - 1997 (in concorso al Festival di Venezia); L’America a Roma - 1998 (2° Premio Libero Bizzarri, 1° Premio Maremma Doc Festival); Latina/Littoria - 2001 (premio Miglior film documentario al Torino Film Festival 2001).

 

15-16-17  maggio / 29-30-31 maggio 2009 - Roma
Ilaria Fraioli IL MONTAGGIO
Il ruolo del montaggio nel cinema documentario
(due weekend - 36 ore)
Ilaria Fraioli
Nel corso del primo weekend verranno approfondite le tecniche di montaggio, anche attraverso la proiezione di spezzoni di film e l'analisi di case study. Verrà quindi fornito materiale girato su cui i partecipanti potranno esercitarsi a casa realizzando diverse ipotesi di montaggio, che saranno revisionate e commentate nel corso del laboratorio che si terrà nel secondo weekend. Requisito minimo consigliato per partecipare al workshop è la conoscenza, almeno a livello base, di un programma di montaggio.
 
Ilaria Fraioli ha conseguito il diploma in Montaggio Cinematografico presso la Scuola Nazionale di cinema (C.S.C.) e proseguito gli studi al D.A.M.S. di Bologna. Ha montato vari film e documentari fra cui: La rabbia di D. Ferrario (al Forum di Berlino film festival ed. 1997), Il magico natale di Rupert di F. Moretti (Giffoni film festival ed. 2003), Un'ora sola ti vorrei e Vogliamo anche le rose di A. Marazzi, entrambi in concorso a vari festival in tutto il mondo, Promised land di M. Beltrami (in concorso al Festival di Locarno ed. 2004), 58% di V. Marra (in concorso al Festival di Locarno ed. 2005), Italian dream di S. Baldoni, Riprendimi di A.Negri (unico film italiano in concorso al Sundance Film Festival ed. 2007) e Mar Nero di F.Bondi (unico film italiano in concorso al Festival di Locarno ed. 2008).

 

8-9-10  maggio 2009 - Roma
Benni Atria – LA POST-PRODUZIONE DEL SUONO
Montaggio e post-produzione del suono nel documentario (un weekend - 18 ore)
La sonorizzazione tra realtà e verosimiglianza
Centralità della voce e piani sonori
Musica e "rumori": effetti musicali e musica d'effetto
Editing e mix: il sound-designer e il d-j

Sound designer, Benedetto Atria è nato 1962 a Castelvetrano (TP). Nel 1983 inizia la sua esperienza nel mondo del cinema (produzione, fonica, aiuto regia, edizione). Dal 1986 lavora come assistente al montaggio, quindi come montatore e montatore del suono. Ha montato vari film e documentari tra cui “Il mio paese” di Daniele Vicari e “Possibili Rapporti. Due poeti. Due voci” di Nelo Risi: Montatore e coautore di “Detour De Seta” e “Oltre Selinunte” di Salvo Cuccia.
Ha curato il suono di “Il Passato è una Terra Straniera”,”Vogliamo Anche le Rose”, “L'Orizzonte degli Eventi, “Fame Chimica”, “ La Finestra di Fronte”, “Lavorare con Lentezza”, “Aprimi il Cuore”, “Un'Ora Sola ti Vorrei”, “ La Stanza del Figlio”, “Santa Maradona”, “Il Partigiano Johnny”, “Malèna”, "La vita è bella", "Io ballo da sola".

 

28 febbraio - 1 marzo 2009 Bologna
Massimo Arvat – LA PRODUZIONE
Massimo Arvat
La produzione di un documentario dall'ideazione alla distribuzione. A partire da un case study del documentario I Pirati dello Spazio, verrà affrontato l'intero percorso produttivo con il supporto di materiali e documenti relativi ad ogni fase: dossier e package del progetto nelle varie fasi di sviluppo, differenti stesure del trattamento e della sceneggiatura, trailers e materiali visivi di presentazione, video dei pitching, contratti artistici e con i broadcaster.
 
Nato a Torino nel 1967, Massimo Arvat è vice-presidente della società di produzione Zenit Arti Audiovisive. Laureato in filosofia, ha conseguito inoltre il diploma di Regista Programmista presso l’Università di Torino. Diplomato EAVE ed Eurodoc (training per produttori indipendenti del programma Media dell’UE) dal 1999 lavora come produttore indipendente di documentari di creazione. All’attività di produttore affianca quella di docente e formatore. Ha collaborato con Università di Torino-Dams, Museo Nazionale del Cinema, Master Esas dell’Università di Pavia, Accademia delle Arti e dei Media, EDN, Documentary in Europe, Festival dei Popoli.

 

31 gennaio-1 febbraio 2009 Roma
Tarek Ben Abdallah
LA FOTOGRAFIA
Tarek Ben Abdallah
Introduzione al movimento nel cinema. Movimento di accompagnamento. Movimento visibile. Movimento di servizio. Movimento e utilizzabilità del girato in sede di montaggio. Estrapolazione per la ripresa nel documentario. Utilizzabilità del girato in sede di montaggio: primo grado. Case study: visione e analisi del film Latina/Littoria. Ciclicità del movimento reale. L'approccio visivo dal punto di vista dell'operatore. Elementi di composizione. Utilizzabilità del girato in sede di montaggio: secondo grado. Rapporto tra formato di ripresa e approccio visivo. I formati di ripresa attualmente disponibili. Piano di costruzione del documentario. Esercitazione pratica.
 
Nato nel 1961 in Tunisia, laureato in ingegneria all’Università di Tunisi, dal 1988 al 1990 formazione come direttore della fotografia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Dal 1990 al 1994 assistente di Giuseppe Rotunno. Lavora come direttore della fotografia. Docente presso varie scuole di cinema. Tra i film: Giro di Luna tra Terra e Mare - 1997 (in concorso al Festival di Venezia); L’America a Roma - 1998 (2° Premio Libero Bizzarri, 1° Premio Maremma Doc Festival); Latina/Littoria - 2001 (premio Miglior film documentario al Torino Film Festival 2001).

 

13-14 dicembre 2008 Roma
Marco Fiumara – IL SUONO
Marco Fiumara
Guida all'ascolto del cinema e del documentario. Organizzare le riprese sonore: dai sopralluoghi alle attrezzature alla postproduzione. Problematiche di presa diretta: la tecnica, il rapporto con la troupe, l'interazione con i protagonisti.
Partner tecnico: Andrea Fiorentini - Service Audio.
 

Laureatosi in Storia del cinema con una tesi sull'uso del suono nei film di Stanley Kubrick, Marco Fiumara consegue nel 1990 il diploma in tecnica del suono al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Vive a Roma dove lavora come fonico di presa diretta per il cinema e la televisione. Insegna in diverse scuole di cinema italiane.

 

29-30 novembre 2008 Bologna
Enrica Colusso – LA REGIA
Enrica Colusso
Partendo dall'analisi del suo ultimo lavoro ABC Colombia, Enrica Colusso esplorerà il ruolo del regista nel cinema documentario di creazione, riflettendo su come sono intesi e praticati nel cinema del reale i differenti aspetti del lavoro di regia: sviluppo dell'idea e dei personaggi, elaborazione del trattamento e della scrittura cinematografica, regia e messa in forma del reale in fase di ripresa e montaggio.
 

Nata a Roma nel 1962, Enrica Colusso ha studiato Regia documentaria a Parigi (Ateliers Varan) e a Londra (National Film and Television School). Ha realizzato numerosi documentari fra i quali Fine Pena mai, che è stato proiettato nei maggiori festival internazionali, ha vinto premi ed è stato trasmesso dalla RAI e dalla CBS, e ABC Colombia, in concorso in numerosi festival internazionali e premiato al Brooklin film festival. Dal 1994 insegna realizzazione documentaria all’interno di un master internazionale di Antropologia Visuale organizzato dall’università di Tromsø, in Norvegia e dal 2003 è docente di Realizzazione Cinematografica presso l'Università di Roehampton a Londra


  ARCHIVIO ATTIVIT└ PRECEDENTI